Modalità per accedere all’albo professionale

Periti Industriali diplomati entro l’a.s. 1967/68

• Direttamente a norma degli artt. 4, 5, 6, e 7 del R.D. 11/2/1929, n. 275.

Periti Industriali diplomati dall’a.s. 1968/69, previo conseguimento dell’abilitazione per l’esercizio della professione.

• Mediante esame di stato; requisiti per l’ammissione all’esame di stato: – 18 mesi di attività tecnica subordinata, con mansioni proprie della specializzazione; oppure – diploma rilasciato da una apposita scuola superiore diretta a fini speciali, I.F.T.S. (D.P.R. 10/3/1982, n. 162) finalizzata al settore della specializzazione del diploma I.T.I.; oppure – diploma di corsi di istruzione e formazione tecnica superiore o istruzione tecnica superiore, I.T.S. della durata di quattro semestri, comprensivi di tirocini non inferiori a sei mesi coerenti con le attività previste dalla sezione dell’albo cui si ha titolo ad accedere in relazione alla specializzazione del diploma I.T.I.; – 18 mesi di contratto formazione e lavoro, con mansioni proprie della specializzazione; oppure – 18 mesi di tirocinio, svolti presso uno studio di un perito industriale o di un ingegnere o di un professionista di cui all’art.5 -comma 5°- della direttiva relativa alla L. 17/’90 che eserciti la l.p. da almeno 5 anni nel settore della specializzazione del tirocinante attinente;

Diplomati Universitari

• Mediante esame di stato; requisiti per l’ammissione: art. 8, comma 3, D.P.R. 328/01 diploma universitario triennale Tab. A..

Laureati (di primo livello)

• art. 55 D.P.R. 328/01 laurea comprensiva di tirocinio di sei mesi.

Modello per iscrizione Albo