Designazione dei Componenti Consiglio di Disciplina

 

Presidente del Consiglio di Disciplina
– Per. Ind. Gargano Andrea

Segretario del Consiglio di Disciplina
– Avv. Guastamacchia Pasquale

I Collegi di Disciplina risultano così composti:

1° Collegio
– Per. Ind. Favuzzi Francesco
– Avv. Guastamacchia Pasquale
– Per. Ind. Capasso Antonio

2° Collegio
– Per. Ind. Gargano Andrea
– Avv. Guastamacchia Pasquale
– Per. Ind. Grimaldi Biagio

3° Collegio
– Per. Ind. Hasmann Patrizio
– Avv. Guastamacchia Pasquale
– Per. Ind. Scarcelli Riccardo

4° Collegio
– Per. Ind. Stramaglia Domenico
– Avv. Guastamacchia Pasquale
– Per. Ind. Susco Graziano

Il Consiglio Territoriale di Disciplina è l’organo territorialmente competente ad istruire il procedimento e ad infliggere le sanzioni disciplinari.

Il Consiglio di Disciplina Territoriale deve comunicare i provvedimenti disciplinari adottati nei confronti del perito industriale, società tra professionisti, o tirocinante all’Ordine territoriale di appartenenza, il quale provvederà alle doverose annotazioni di cui all’art. 3, d.P.R. 7 agosto 2012 n.137, alle comunicazioni all’interessato, al Consiglio nazionale, alle cancellerie della corte di appello e dei tribunali della circoscrizione a cui l’albo di iscrizione si riferisce, al pubblico Ministero presso le autorità giudiziarie suddette, alle camere di commercio nella circoscrizione medesima e agli enti pubblici eventualmente interessati. Identico obbligo di comunicazione all’ente di appartenenza grava sul Consiglio dell’Ordine territoriale qualora il perito industriale sanzionato sia anche dipendente pubblico o privato.

Il Consiglio di Disciplina Territoriale si articola al suo interno in Collegi di Disciplina; ogni Collegio di Disciplina è composto da tre Consiglieri di Disciplina.

 

Burocrazia zero
Art. 37, c. 3 e c. 3-bis d.l. n. 69/2013.
Dati non più soggetti a pubblicazione obbligatoria ai sensi del D.Lgs. 10/2016